Star Bene

Tutti i consigli per stare bene e vivere al meglio

Attività fisica: ne facciamo a sufficienza?

Image

Anche se la stagione estiva è al termine, non dobbiamo trascurare l’attività fisica: anzi farne la giusta quantità durante il corso dell'anno è molto più importante che farla solo in vista dell'estate per la prova costume.

Infatti, sono davvero tanti gli studi che dimostrano come l'inattività, unita a un girovita abbondante e magari a una pessima alimentazione, aumenti nelle donne il rischio di tumore al seno, soprattutto in menopausa.

Ma perché il grasso addominale è così pericoloso? Perché si accumula dove risiedono gli organi principali e, quindi, intorno a pancreas, fegato e intestino.

Questo mette a rischio anche il cuore delle donne e aumenta la possibilità di soffrire di sindrome metabolica. Inoltre, nelle donne, il grasso si accumula soprattutto dopo la menopausa, a causa del cambiamento ormonale.

Ma cosa fare allora per mantenersi fisicamente sani e attivi?

Secondo uno studio dei ricercatori canadesi dell'Alberta Health Service di Edmont è sufficiente uno schema di allenamento aerobico di 300 minuti a settimana, pensato specificatamente per le donne che si trovano in menopausa, con l'obiettivo di abbattere, anche se magari in maniera minima, il rischio di tumore al seno.  Essi consigliano di dedicare alla ginnastica il doppio del tempo consigliato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, per averne una reale efficacia.

È stato, quindi, condotto un esperimento su 400 donne in menopausa che avevano una vita piuttosto sedentaria: metà sono state portate a fare 300 minuti a settimana, l'altra metà 150 minuti a settimana. Dopo il periodo di studio preso in esame, le volontarie che facevano 300 minuti di attività fisica a  settimana avevano perso solamente un kg, rispetto alle colleghe che facevano 150 minuti di attività settimana, eppure il loro profilo metabolico era molto migliorato. Infatti, erano diminuiti il grasso viscerale, l'indice di massa corporea, girovita e pancia, insomma la situazione generale era assolutamente migliore.

In pratica ogni parametro legato anche al rischio di tumore al seno e al colon retto era risultato decisamente migliore. Fare la giusta quantità di attività fisica deve essere quindi uno sprono non solo per rendere positiva la propria situazione estetica, ma anche per mantenere la buona salute più a lungo e per contrastare tutti gli effetti negativi della menopausa.

Share:

Seleziona almeno un argomento e ricevi i consigli adatti a te.