Star Bene

Tutti i consigli per stare bene e vivere al meglio

Cibo e colesterolo: quali sono gli alimenti consigliati

Cibo e colesterolo: quali sono gli alimenti consigliati

Siamo abituati a pensare al colesterolo come qualcosa di negativo, in realtà è un componente essenziale per il nostro organismo perché coinvolto in diversi meccanismi, come ad esempio la produzione di vitamina D nel nostro corpo.

Il colesterolo che si trova nel nostro organismo viene in parte prodotto dal fegato e in parte introdotto attraverso gli alimenti. Essendo un grasso, il colesterolo non è solubile nel sangue e non è capace, quindi, di circolare in esso se non accompagnato da proteine che lo rendono idrosolubile.

Le lipoproteine che trasportano il colesterolo dal fegato al sangue, per poi ritornare al fegato, sono principalmente due: LDL, a bassa densità, e HDL, ad alta densità.

Quando il colesterolo viene trasportato dalle lipoproteine LDL si parla di colesterolo cattivo, perché quest’ultime facilitano il rilascio del colesterolo nelle arterie, provocando la formazione di placche aterosclerotiche che possono provocare danni al nostro organismo. Il valore ottimale di colesterolo LDL è variabile e dipende dalla presenza di altri fattori di rischio come fumo, età, ipertensione, ecc.

Quando, invece, il colesterolo è trasportato dalle lipoproteine HDL, si parla di colesterolo buono, in quanto queste proteine svolgono la funzione opposta, ovvero di rimuovere il colesterolo dalle arterie e riportarlo verso il fegato, dove viene poi metabolizzato. Il colesterolo HDL dovrebbe essere quindi più alto possibile, meglio se > 60 mg/dl.

Per mantenere questi valori ai livelli indicati è necessario avere uno stile di vita sano, soprattutto attenendosi a una dieta sana ed equilibrata. Un’alimentazione non corretta è, infatti, la principale causa del colesterolo alto, soprattutto quando vengono assunti cibi calorici e ricchi di grassi o zuccheri.

Ecco di seguito quali sono gli alimenti consigliati per contrastare il colesterolo alto:

- tutti i tipi di legumi secchi;
- tutti i tipi di verdura;
- tutti i tipi di frutta, ma con moderazione;
- tra i latticini preferire i formaggi magri e il latte scremato; 
- uova: in quantità moderate non danno problemi;
- preferire le carni bianche, in particolare tacchino, pollo e coniglio;
- gelati a base di soia o a base di frutta, meglio evitare quelli a base di latte;
- pesce: preferibilmente se cucinato al vapore o al cartoccio, come ad esempio scampi, sgombri, merluzzo, sogliola o salmone.

È importante ricordare che anche nei soggetti più giovani si possono registrare valori alti nel colesterolo: ecco perché seguire una sana alimentazione è importate anche nei più piccoli per prevenire eventuali disturbi.

Share:

Seleziona almeno un argomento e ricevi i consigli adatti a te.