Star Bene

Tutti i consigli per stare bene e vivere al meglio

Come proteggere la mucosa vaginale

Come proteggere la mucosa vaginale

La salute femminile passa anche dalla salvaguardia della mucosa vaginale. In questo ambiente infatti normalmente convivono microrganismi che formano la flora vaginale, la cui composizione normalmente varia in base all'età, allo stato ormonale, all'attività sessuale e alle condizioni di salute di ciascuna donna. In particolare il grado di acidità ha un ruolo importantissimo: un corretto pH permette l'adesione all'epitelio vaginale dei lattobacilli che lo proteggono dalle infezioni e impediscono la diffusione di funghi o batteri come l’Escherichia coli. Tuttavia in alcuni momenti della vita della donna, ad esempio quando si assumono antibiotici, si verifica un cambiamento della flora e questo può causare una proliferazione dei batteri: è pertanto importante mantenere una corretta funzionalità dell’ecosistema vaginale.

Prevenire la secchezza vaginale

Teniamo presente inoltre che prima della pubertà il pH vaginale è particolarmente alcalino mentre in età adulta è più acido. Da adulte inoltre nel microambiente vaginale prevalgono i lattobacilli, destinati a ridursi progressivamente con l’arrivo della menopausa. Proprio dopo i cinquant’anni lo sconvolgimento ormonale di cui è protagonista ogni donna può causare un’alterazione di questo equilibrio oltre al fenomeno della secchezza vaginale. La carenza di estrogeni è causa infatti di riduzione della naturale lubrificazione: si calcola che una donna su due sperimenti questo problema attorno ai cinquant’anni, valore che raggiunge l’80 per cento oltre i sessant’anni. La condizione ha un impatto anche sulla vita sessuale: molte donne rinunciano ai rapporti proprio a causa di questa condizione. In molti casi la secchezza vaginale può riguardare anche donne giovani, ad esempio quelle che allattano a lungo. Discorso analogo per le donne che assumono la pillola a basso dosaggio a scopo terapeutico e per chi è stata sottoposta a terapie antibiotiche aggressive, ad esempio contro la candida.

Terapie per la mucosa vaginale

A prescindere dall’età le strategie per proteggere la mucosa vaginale seguono diverse strade.
Ad esempio sono ormai disponibili creme locali che all’acido ialuronico, sostanza naturale, affiancano le proprietà di diversi ingredienti di origine vegetale utili per:
- favorire i processi riparativi delle microlesioni e delle ferite dell’epitelio vulvo-vaginale,
- apportare una giusta quantità di acqua ai tessuti, aiutando ad alleviare disturbi intimi come secchezza vaginale, prurito, irritazione o infiammazione,
- migliorare l’elasticità e il tono dei tessuti vaginali e favoriscono il ripristino di un ambiente umido e lubrificato.

Share:

Seleziona almeno un argomento e ricevi i consigli adatti a te.