Star Bene

Tutti i consigli per stare bene e vivere al meglio

Le sei cose da non dire a una donna in dolce attesa

Image

Quando si parla con una mamma che aspetta un bimbo a volte si rischia di dire delle frasi poco adatti alla situazione. Ovviamente lo si fa in buona fede, senza nessun desiderio di offendere o turbare, ma ci sono alcune cose che proprio non è il caso di affermare. 

  1. Sei davvero enorme! Oppure… Non sembri affatto incinta. Il corpo che cambia in una donna che aspetta un bimbo può essere fonte di preoccupazioni. Magari ci si chiede se si tornerà come prima, oppure ci si interroga sul fatto che la pancia non stia crescendo abbastanza per permettere lo sviluppo del bambino. Evitate quindi di fare commenti sull'aspetto fisico della gestante.

  2. Raccontare parti tragici. Spesso, quando si parla con una donna incinta si ha la tentazione di andare a narrare quello che è successo durante il proprio parto o quello che è successo durante il parto delle persone che abbiamo vicino; evitiamo racconti troppo sanguinolenti, che possono andare a turbare la futura mamma e spaventarla.

  3. Ma è voluto? Anche questa è una domanda assolutamente da non fare, perché state invadendo la sfera del privato della signora. Che sia il terzo figlio o il quarto, che lei non sia sposata non sono assolutamente affari vostri. Il bambino c'è e non sta a voi sindacare sul fatto che sia stato programmato o meno.

  4. Anche andare a toccare la pancia della futura mamma senza chiedere permesso è una cosa che può molto infastidire. Infatti, mentre ci sono donne che amano il contatto fisico, ce ne sono altre che lo vivono come un'invasione del proprio spazio privato.

  5. È sicuramente un maschio perché la pancia è a punta oppure è una femmina perché ha i fianchi larghi. Stare a sindacare sull'aspetto della mamma per predire il sesso del neonato non solo è una cosa inutile, ma anche offensiva.

  6. Anche invitare la mamma a dormire il più possibile può essere un modo per metterla in ansia, soprattutto se si tratta del primo figlio, e ancora non si sa a cosa si va incontro.
Share:

Seleziona almeno un argomento e ricevi i consigli adatti a te.