Star Bene

Tutti i consigli per stare bene e vivere al meglio

Lesioni da sfregamento: cause e rimedi

Le abrasioni e le escoriazioni possono essere intese come lesioni da sfregamento, sia per via della loro origine sia per il loro aspetto. Nello specifico un’abrasione è una lesione superficiale della cute (o delle mucose) provocata solitamente da un trauma che colpisce “di striscio” la superficie cutanea. L’escoriazione può essere anche più profonda dell’abrasione e può essere accompagnata da perdita di sostanza. L’origine è spesso traumatica.

Un tipico esempio di lesione da sfregamento è quella associata alle irritazioni da pannolino dei bambini. La mancata traspirazione, il continuo contatto tra la pelle e il pannolino umido possono contribuire all’insorgenza di tali screpolature e infiammazioni, che caratterizzano la cosiddetta dermatite da pannolino.

In caso di lesioni da sfregamento “traumatico” (es. caduta sull’asfalto) al momento della lesione detergerla dalla polvere, dallo sporco o dal terriccio.
Usare acqua corrente è il primissimo, efficace metodo per iniziare a trattare una ferita. In sostituzione dell’acqua del rubinetto è preferibile usare soluzione fisiologica sterile.
In caso di lesioni da sfregamento associate a dermatite da pannolino si consiglia, in linea generale, di:

  • lavare spesso la zona interessata con acqua tiepida e detergenti delicati;

  • cambiare spesso il pannolino;

  • non considerare ogni irritazione dell'area da pannolino come infezione da candida;

  • usare cortisonici topici solo dietro consiglio del medico.

Share:

Seleziona almeno un argomento e ricevi i consigli adatti a te.