Star Bene

Tutti i consigli per stare bene e vivere al meglio

La secchezza intima dopo il parto: cause e rimedi

Il periodo successivo al parto è caratterizzato dal ripristino delle condizioni precedenti la gravidanza in tutti gli organi e apparati, con la sola esclusione della ghiandola mammaria, impegnata eventualmente nell’allattamento.
Questo periodo, molto delicato e complesso, prende il nome di “puerperio”, inizia 2 ore dopo il parto; termina dopo 4-6 settimane, generalmente con il primo ciclo dopo il parto. Sono molti i piccoli disturbi che possono rendere complicato questo periodo. Dal dolore al seno alle ferite del parto cesareo o dell’episiotomia, dall’incontinenza urinaria alla fastidiosa secchezza vaginale.

MA QUALI SONO I RIMEDI PER COMBATTERE LA SECCHEZZA VAGINALE POST-PARTO?

Prima di tutto, la secchezza vaginale dopo il parto è assolutamente normale e dipende dai cambiamenti ormonali che il corpo di una donna subisce nei mesi precedenti. Uno su tutti la rapida diminuzione di estrogeni a favore dell’aumento della prolattina, che favorisce la montata lattea e la produzione successiva di latte. La secchezza vaginale si rivela, quindi, molto fastidiosa perché genera senso di prurito e irritazione rendendo difficile ogni tipo di attività quotidiana, anche la più semplice.
Molto importante è, quindi, l’igiene intima. Attenzione alla scelta del detergente intimo, meglio prediligere quelli privi di ingredienti aggressivi, scegliendo il pH più indicato alla propria età. Per alleviare i sintomi possono essere un valido aiuto le creme vaginali che hanno lo scopo di idratare e proteggere questa zona molto delicata.

Seleziona almeno un argomento e ricevi i consigli adatti a te.