Star Bene

Tutti i consigli per stare bene e vivere al meglio

Yogurt, un alleato contro l’ipertensione

Sole e scottature: i rimedi

Donne e pressione alta? Un aiuto viene… dallo yogurt. Basterebbero cinque porzioni a settimana per abbattere questo rischio del 20 per cento, secondo uno studio presentato al recente congresso dell’American Heart Association dalla Boston University School of Medicine (Usa). Per arrivare a questa conclusione, la ricerca ha analizzato i dati provenienti da tre studi condotti su diverse centinaia di migliaia di persone tra i 18 e i 75 anni. L’analisi dei dati ha mostrato che, tra le donne, chi mangia elevate quantità di yogurt ha un rischio ridotto di sviluppare ipertensione rispetto a chi, invece, ne consuma solo uno al mese. Lo studio ha, inoltre, messo in luce che il rischio di avere pressione alta tra le donne è ridotto del 31 per cento se, al consumo di yogurt, si aggiunge quello di frutta, noci, verdura, fagioli e cereali. In altre parole, è comunque importante seguire una dieta equilibrata e sana.

I benefici dei latticini

L’ipertensione è certamente più frequente con l’avanzare degli anni. Nonostante non si possa scongiurare del tutto questa condizione, lo studio mostra come sia possibile spostare, quantomeno in avanti, l’età d’insorgenza grazie al consumo di latticini. I nutrizionisti spiegano, infatti, che questi alimenti proteggono le arterie perché contengono peptidi bioattivi, cioè piccoli frammenti di proteine generati dalla digestione del siero di latte che favoriscono una minore rigidità dei vasi permettendo una migliore funzionalità circolatoria. Pertanto gli intolleranti potrebbero sopperire alla mancanza di latte assumendoli senza lattosio, mentre chi è allergico potrebbe aver bisogno d’introdurre calcio attraverso l’uso di integratori: la carenza può dare problemi al sistema scheletrico e accrescere il rischio cardiovascolare. Non sono, invece, di aiuto panna, burro e formaggi a causa della loro elevata quantità di grassi: i benefici esercitati sulla pressione rischiano di essere vanificati dai danni prodotti su colesterolo e trigliceridi.

Ipertensione: un vantaggio per le donne

Quindi è al regime alimentare in sé che bisogna guardare per contenere il rischio di pressione alta: una dieta ricca di frutta e verdura, ma anche di legumi e frutta secca, accompagnata da un ridotto apporto di carne rossa è il fattore chiave. Non sono, invece, ancora chiare le ragioni per cui lo yogurt, in particolare, ha sulle donne un impatto positivo se confrontato a quanto accade negli uomini: su questo punto occorrerà ancora approfondire.

Share:

Seleziona almeno un argomento e ricevi i consigli adatti a te.